Carrello

il tuo carrello è vuoto

Article: Track Days Tips: Taking It Further

Suggerimenti per Track Days: andare oltre
Steeda Guides

Suggerimenti per Track Days: andare oltre

Il primo passo che devi fare se non l'hai già fatto è leggere il nostro "Suggerimenti per Track Days: nozioni di base" post. Se vuoi provare alcune gare di resistenza, dai un'occhiata al nostro Guida di base al Drag Day qui.

Supponendo che tu lo abbia fatto, e che tu abbia portato con te anche la tua Mustang o un'altra Ford veloce ai tuoi primi eventi, potresti pensare a come portare le cose oltre o voler ottenere maggiori consigli su come sviluppare e mantenere le cose entusiasmanti. Dopotutto, sappiamo dalla prima guida che i Track Days NON SONO UNA CORSA!

Bene, la buona notizia è che possono esserlo se lo vuoi e se vai nei giorni giusti. Questo non è un invito a dichiarare la tua prossima giornata in pista una gara e poi dichiarare di aver vinto, ma significa che se vuoi aggiungere un pizzico di competizione alla tua guida puoi farlo abbastanza facilmente.

Alcuni organizzatori di track day offriranno giornate con un elemento di tipo "time attack" in cui i giri vengono cronometrati e registrati (a differenza dei normali track day in cui il cronometraggio è spesso disapprovato o addirittura vietato). Oppure puoi cercare eventi specifici di tipo "contro il tempo", che possono permetterti di competere con la tua auto, ma senza la pressione/rischio di altre auto sul circuito con te. Ci sono una serie di opzioni qui. Auto Solos, Sprint/Auto Cross e Hill Climbs e ovviamente lo stesso "Time Attack". Queste sono fondamentalmente la stessa idea. che riescono a completare un giro o un percorso più velocemente e sono spesso suddivisi in categorie a cui puoi accedere in base alla tua auto e/o alla tua esperienza. 

Gli Auto Solo tendono a ruotare attorno a un circuito a cono molto stretto e complesso a velocità più bassa e premiano una guida molto controllata e un buon riconoscimento e giudizio del percorso. Lo sprint avviene spesso attorno a un circuito conico e apre molto di più per aumentare la velocità, ma è spesso ancora in un formato abbastanza condensato, il che significa che le marce e le velocità massime tendono a rimanere piuttosto basse... niente lunghi rettilinei qui! Le Hill Climb sono proprio questo: inizia dal fondo di una strada che sale su una collina e vedi chi riesce ad arrivare in cima più velocemente. Esempi famosi includono la salita in salita di Goodwood Hillclimb e Pikes Peak. Potrebbero essere un po' difficili da raggiungere per il tuo primo evento, ma dimostrano quanto possano diventare seri questi tipi di gare! Time Attack porta il formato alla sua "fase finale" e di solito viene eseguito su piste da corsa adeguate e si tratta di stabilire il giro più veloce della giornata. In sostanza una sessione di qualifiche senza gara. 

Il Goodwood Festival of Speed ​​è stato costruito attorno alla sua gara in salita.

Cronoscalata di Goodwood

Il modo migliore per essere coinvolti in eventi come questo è unirsi all'organizzazione delle gare del proprio paese, ad esempio il German Motorsport Bund ( https://www.dmsb.de/de/ ) o la Federazione francese degli sport motoristici (https://www.ffsa.org/ )

I loro siti web dovrebbero essere ricchi di informazioni e ti aiuteranno a trovare club ed eventi locali e ti permetteranno anche di richiedere la tua "licenza di gara" di base. Sì, è ufficiale! Sei un pilota da corsa! Per la licenza entry level di solito è semplice come inviare una foto, alcune informazioni e una piccola tassa. Per eventi più seri potrebbe essere necessaria una patente con rating superiore per la quale dovrai fare un test in pista.

Mi piaceva prendere parte all'Autocross / Sprinting e anche il team Steeda US lo adora, poiché è una forma di sport motoristico molto semplice e accessibile per cui puoi usare la tua macchina da strada. Non c'è bisogno di un roll-bar completo e di un budget da milioni di dollari! In effetti, molte gare hanno classi specifiche per auto completamente di serie, non modificate e un'altra per auto leggermente modificate. Ma rimarrai sorpreso da quanto seriamente le classi superiori possano prendere la cosa e ti divertirai a gironzolare e vedere alcune auto serie in azione! 

Ecco un video dello Steeda Q350 Sport ecoboost Auto di prova Mustang in azione:

 

Naturalmente non è necessario passare alla concorrenza. Le giornate in pista sono molto divertenti, abbastanza convenienti e ti danno MOLTO tempo di guida per i tuoi soldi. Non c'è pressione e puoi davvero imparare i limiti della tua macchina e migliorare la tua capacità di guida giro dopo giro. La pratica e la ripetizione aiutano in tutte le cose. Tuttavia, man mano che fai più giornate in pista, vorrai migliorare, ed è qui che alcune modifiche alla tua auto possono aiutarti. Le giuste modifiche e aggiornamenti ti aiuteranno a mantenere l'affidabilità, ti daranno maggiore fiducia nell'auto e ti permetteranno di andare più veloce e divertirti di più. Puoi saltare la sezione eventi qui sotto e passare alla parte relativa alle modifiche dell'auto, se lo desideri...

Suggerimenti per gli eventi.

Diciamo che hai preso la licenza, ti sei iscritto al tuo club locale e sei pronto per il tuo primo evento... Cosa fare? Beh, è ​​davvero semplice, è proprio come il tuo primo consiglio per una giornata in pista. Controlla e prepara la tua auto prima di partire. Olio, freni, pneumatici, dadi delle ruote, niente oggetti sciolti sotto i sedili ecc. Quando arrivi presta molta attenzione allo staff e ai commissari e non aver paura di fare domande. Controlla il layout della pista e prova a visualizzarlo e ad impararlo bene. Questo è importante poiché la differenza PIÙ GRANDE in una vera giornata di gara rispetto a una giornata in pista è che puoi guidare MOLTO meno e quando succede è veloce, intenso e tutto va. Dato che di solito in pista c'è solo una vettura (o forse due se la disposizione del tracciato lo consente), ci vuole un po' di tempo per superare i concorrenti. Quindi potresti fare solo poche corse durante la giornata.

Anche in questo caso si applicano le stesse regole della nostra guida di base. Non cercare di vincere nella corsa numero 1. Imposta un buon ritmo e assicurati di aver imparato bene la pista. Dopo tutto, una corsa davvero veloce in cui sei andato nella direzione sbagliata e hai mancato un cancello non conta! Cerca di aumentare la tua velocità, presta molta attenzione a ciò che fanno gli altri e usa il tempo tra una corsa e l'altra per parlare con i tuoi compagni piloti.

Assicurati inoltre di capire cosa richiede l'evento. Oltre alla tua nuova licenza di gara potresti aver bisogno di un casco e di guanti certificati FIA, e forse anche di stivali da gara e possibilmente anche di una tuta da gara. Questi possono essere facilmente reperiti e buone scarpe da corsa sono comunque piuttosto importanti per un buon controllo dell'auto, quindi un investimento degno se fai qualche giorno, e tutte le giornate in pista richiedono caschi, e ho trovato i guanti molto utili. Quindi, se ottieni tutto questo, assicurati che le cose siano certificate FIA, SE ne hai bisogno (dato che di solito costa un po' di più). Tieni inoltre presente che i certificati durano solo per un certo periodo.

Esperienza di guida Steeda. Sto per scattare

Consigli per l'auto.

Per la tua auto, l'evento che hai scelto deciderà e ti guiderà davvero in ciò che potresti desiderare (o in effetti potresti NON voler fare). È molto importante, soprattutto se intendi affrontarlo correttamente e partecipare ad alcuni eventi dello stesso tipo nel corso dell'anno per soddisfare le esigenze dell'evento E della classe prescelti. Ad esempio, nell'assolo automatico, le velocità sono basse e si tratta più di precisione, stabilità e cambi di direzione. Per qualcosa come Time Attack, dove puoi raggiungere velocità molto elevate su un intero circuito di gara, la frenata potrebbe fare la differenza tra un buon tempo e un ottimo tempo. Prendi nota anche del regolamento di classe a cui vuoi aderire. Ad esempio, potresti voler correre in una classe leggermente modificata e competere con i tuoi compagni appassionati dilettanti. Ma monta un bel nuovo set di pneumatici Michelin Cup 2 sulla tua auto e potresti ritrovarti improvvisamente nella classe "completamente modificata" contro macchine di altissimo livello guidate da concorrenti mortalmente seri. Assicurati che tutte le modifiche che apporti ti mantengano nella classe in cui desideri frequentare! Per gli appassionati di pista, pensa a cosa ti avvantaggerà di più e cosa stai sperimentando in pista quando esci.

In termini di modifiche che puoi implementare, di solito sospensioni e telaio sono dove dovresti focus, poiché la potenza di solito aggiunge solo calore e finché non riesci a distribuirla efficacemente attraverso curve e frenate efficaci, la potenza extra di solito non ti avvantaggia molto. Come affermato in precedenza, gestire la frenata è fondamentale SE si partecipa a eventi in cui sono in gioco alte velocità. Se è più un circuito breve e tortuoso, spesso la configurazione di serie, possibilmente con alcuni lievi aggiornamenti, andrà bene. Cose come le linee dei freni in acciaio inossidabile aiuteranno a mantenere la sensibilità del freno, quindi sono sempre una buona opzione, per qualsiasi evento di tipo a velocità più elevata o anche se semplicemente ti piace fare regolarmente giornate in pista. 

Spesso le "modifiche stradali" più popolari di potenza e uno scarico più rumoroso sono l'opposto di ciò di cui hai bisogno in pista. La potenza non può essere distribuita e il volume può effettivamente limitare le tracce che puoi utilizzare. Soprattutto agli scarichi fai attenzione se pensi di andare in pista. Forse pensa a un sistema con valvole attive o qualcosa a cui puoi facilmente aggiungere anche un silenziatore o un deflettore....

Per i piloti seri in pista e per un'azione adeguata all'evento, la gomma è sempre importante, quindi un set di gomme ad alte prestazioni in stile semi slick come la Michelin Cup 2 vedrà un notevole miglioramento, se combinato con la giusta sospensione. Una buona sospensione ti consentirà di sopraffare l'aderenza dei tuoi pneumatici in modo che diventino il limite. Allo stesso modo, buoni pneumatici riveleranno dove le sospensioni non sono in grado di fornire la stabilità e la trazione che gli pneumatici potrebbero offrire con un buon assetto. È necessario che entrambi lavorino mano nella mano.

Una "mod" semplice e importante qui è il manometro dei pneumatici. Supponendo che ora tu abbia una buona configurazione di sospensioni e pneumatici e una certa abilità di guida, inizierai a spingere l'auto forte e veloce attraverso le curve e le zone di frenata e questo aumenterà il calore nelle gomme. Ciò a sua volta espanderà l'aria nei pneumatici e la pressione dell'aria nei pneumatici aumenterà. Se hai in macchina un manometro per pneumatici (sul cruscotto o manuale) puoi tenerlo d'occhio ed abbassare la pressione dei pneumatici rilasciando aria una volta che si sono riscaldati, per riportarli ad una pressione ottimale per consentire massima aderenza. Assicurati di ricordarti di riempire d'aria i pneumatici dopo l'evento, una volta che si sono raffreddati.

Abbiamo portato con noi il nostro sensore di temperatura dei pneumatici a Bilsterberg in modo da poter monitorare la diffusione della temperatura sull'intero pneumatico per assicurarci che il pneumatico funzionasse su tutto il battistrada.... Una sezione fredda del battistrada significherebbe che la configurazione avrebbe bisogno di essere regolata poiché quella parte del pneumatico non contribuiva all'aderenza... Ma forse è per la parte 3! Comunque sono delle belle foto!

Pistola per la temperatura dei pneumatici

Oltre ad assicurarti che il telaio, le sospensioni e la frenata siano sistemati, altre cose che possono aiutare, secondo la mia esperienza, sono una buona posizione di guida e buoni controlli. Essere bloccati sul posto invece di scivolare su un sedile di pelle è la chiave. Anche qui potrebbe entrare in gioco un bel volante per dare una migliore sensazione e presa o una leva del cambio migliorata per un cambio più preciso ed evitare cambi di marcia errati nel calore dell'azione. I nostri kit di pedali "punta e tallone" possono darti migliori opzioni di cambio se sei abbastanza abile per farlo (io non lo sono! ahah). È qui che entra in gioco la TUA esperienza. Cosa stai sperimentando in pista? Potrebbe guidarti su cosa cambiare dopo. Se non sei sicuro, chiamaci e possiamo discuterne e, si spera, aiutarti.

Mod di tipo Track Day / Circuit Racing:

Ecco un elenco delle categorie di base che dovresti focus per iniziare seguito da alcune informazioni su ciascuno di essi:

  • Molle/ammortizzatori/coilovers*
  • Rinforzo del telaio
  • Barre antirollio
  • Aggiornamenti del freno
  • Aggiornamenti del raffreddamento
  • Pneumatici / Ruote
  • Superfici di controllo/sedili/imbracatura
  • Risparmio di peso

Questo elenco è probabilmente abbastanza ovvio, quindi non entrerò troppo nei dettagli ma offrirò alcuni commenti su di essi.

1. Molle / Ammortizzatori / Coilovers.... Il vecchio "Vale la pena i coilovers?" discussione. La risposta breve è sì e no. Ti danno flessibilità in termini di configurazione e regolazione dell'altezza, quindi per un utente molto serio danno un ottimo controllo. Tuttavia sono complesse da configurare e regolare e molto più costose di una semplice installazione di molle, e se si installano molle economiche può finire molto peggio dal punto di vista della guida. Quindi non sono una "proiettile magico" e certamente non sono migliori sotto ogni aspetto. Tuttavia, che si tratti di molle o coilovers, questa parte è una delle prime a cui rivolgersi per qualsiasi utente serio di una giornata in pista o di una gara. Anche le molle di buona qualità ti daranno una sensazione molto migliore rispetto agli OEM, progettati solitamente pensando al comfort e ai costi. Centro di gravità più basso, curve più piatte e controllo del peso e delle curve più efficaci.

Nota L'ALLINEAMENTO è fondamentale ed è possibile eseguire un allineamento più aggressivo per l'uso su pista rispetto a quello su strada. Qui entrano in gioco le mod Steeda come piastre di camber, terminali regolabili, bracci di camber e così via. Abbiamo consigliato le impostazioni di allineamento sul nostro pagina delle FAQ

2. I rinforzi del telaio sono spesso trascurati, ma sono molto importanti. Ad esempio, i rinforzi della torre del montante anteriore sono spesso dipinti come nient'altro che "vestimento del vano motore". Tuttavia brillano davvero quando i grandi carichi vengono caricati sull'auto. Ad esempio, frenate brusche e rapidi cambi di direzione. Lo sentirai. Altri tutori contribuiscono alla rigidità e al controllo generale del corpo. Nel caso della Mustang, ad esempio, ogni piccolo rinforzo aiuta! Doppiamente se possiedi una decappottabile (di qualsiasi modello).

3. Barre antirollio. Questi ti danno curve più piatte e, soprattutto, un po' di regolabilità di facile accesso per il concorrente più serio. Modifica le impostazioni in base al tuo stile di guida, al meteo e alla pista. I roll bar Steeda sono spesso regolabili proprio per tale utilizzo. Tuttavia, anche le nostre barre non regolabili, più rigide di quelle di fabbrica, possono aiutarti a impostare l'auto nel modo desiderato per combattere il sovrasterzo o il sottosterzo.

4. Aggiornamenti dei freni. Fondamentale per la longevità e la sicurezza. Più grande e pesante è la vostra auto (sì, intendo voi proprietari di Mustang e Focus RS proprietari!), maggiore è l'energia immessa nel sistema frenante. Devi dissipare quel calore il più velocemente possibile e darti il ​​massimo potenziale di frenata il più a lungo possibile e nel modo più affidabile possibile. A NESSUNO piace il pedale del freno morto alla fine di un rettilineo ad alta velocità. Una delle grandi differenze nei tempi sul giro deriverà dall’efficacia con cui puoi frenare. Un semplice aggiornamento del pad è d'obbligo. Quando i dischi sono usurati, sostituiscili con altri molto migliori. I dischi anteriori in due pezzi sono altamente raccomandati sia per ragioni di calore che di peso.

5. Raffreddamento. Come chiarisce il punto precedente sui freni e la guida di base (spero!) Il calore è il tuo nemico. Controlla il calore per mantenere l'affidabilità dell'auto e mantenerla intatta e con buone prestazioni. Quando le cose escono dal loro intervallo di temperatura a causa del surriscaldamento, che si tratti dei freni, dei pneumatici, del motore o addirittura di te, le cose iniziano a peggiorare e ad andare storte molto rapidamente! Le auto turbo avranno quasi sempre bisogno di un buon intercooler potenziato quando entrano in pista o della sua potenza d'addio molto velocemente. Più vai veloce, più dovrai occuparti del raffreddamento. Il nuovo Pacchetto di raffreddamento Steeda Diff è un MUST per gli amanti della pista seri, che non hanno un Mach 1 /GT350 o Dark Horse che vengono forniti con un raffreddamento di fabbrica migliorato.

6. Pneumatici e ruote significano aderenza. E grip significa prestazioni. Le ruote possono offrirti la possibilità di montare pneumatici più larghi e anche di risparmiare peso. Il peso rotazionale (peso girato dal motore) è il miglior peso che puoi risparmiare. Monta belle ruote OZ Racing / Sparco o Velgen e un bel set di pneumatici Michelin. Avrai un aspetto fantastico e farà una GRANDE differenza per le tue prestazioni. Sperimenta anche con le dimensioni dei pneumatici. Più grande non è sempre meglio, devi trovare qualcosa che funzioni per il tipo di evento che stai facendo. Pneumatici più piccoli/più stretti possono mantenerti più agile e leggero. 

Velgen I VF5 hanno un aspetto fantastico, sono super leggeri rispetto a quelli di serie e nella loro configurazione da 20"x10" e 20"x11" (o 19"x10" e 19"x11") ti consentono di montare pneumatici massicci se necessario.

VelgenHanno un bell'aspetto e sono così leggeri

7. Superfici di controllo. I pedali, la leva del cambio, le manopole, il volante e soprattutto la posizione di seduta e il comfort sono fondamentali. Non trascurarli. Non devi indossare l'imbracatura completa e i sedili da corsa se stai scivolando un po'. Alcune ginocchiere o un dispositivo di bloccaggio della cintura di sicurezza potrebbero essere tutto ciò di cui hai bisogno! Tuttavia, per un utente serio, i sedili e l'imbracatura ti bloccano sul posto, offrono sicurezza e un grande risparmio di peso.

8. Il peso è velocità. Tutto dovrebbe essere fatto con un occhio al peso e ai suoi effetti. Togli dall'auto le cose che non usi. Ruote di scorta o martinetti, sedili posteriori, sedili passeggeri? Per i conducenti da competizione, pensa a cose che possono essere facilmente rimosse se consentito per risparmiare peso. Non impazzire se è la tua quotidianità... magari impazzisci se è un'auto da pista pura.

Ancora una volta per raddoppiare qui....il potere non è realmente rilevante finché non hai affrontato tutto quanto sopra. Nota anche che non ho menzionato l'aerodinamica per lo stesso motivo. Finché non sarai abbastanza veloce e un pilota abbastanza bravo non noterai nemmeno che l'aerodinamica fa la differenza. 

Questa ovviamente non è affatto una guida completa. Solo alcuni pensieri che potrebbero aiutarti o ispirarti a fare il prossimo passo e continuare a goderti la tua Ford! Steeda lo so.. Speed Matters!  

Link utili:
Federazione francese di sport motoristici: Home page (ffsa.org)
Lega tedesca degli sport motoristici: Deutscher Motor Sport Bund eV (dmsb.de)
Organizzatori del Pro Racetrak Track Day: Trackdays Bilster Berg e Circuito di Spa-Francorchamps | Pro Racetrack GmbH (pro-racetrack.de)
Contatta STEEDA Europe

Bonus fantastiche foto della temperatura degli pneumatici
Michelin Cup 2 Steeda Controllo della temperatura

 

Per saperne di più

Steeda al Motorshow del Lussemburgo 2023 con Garage Paul Wengler
EU

Steeda annuncia la partnership con Garage Paul Wengler al Motorshow di Lussemburgo

Steeda Europe è stata molto felice di annunciare la nostra partnership con il Grand Garage Paul Wengler / Wengler Racing del Lussemburgo al Motorshow internazionale di Lussemburgo, sfoggiando la Steeda Q767 Mach 1...

Per saperne di più
Annunciati i Mustang Steeda della serie Q per l'arrivo in Europa nel 2024!
EU

Annunciati i Mustang Steeda della serie Q per l'arrivo in Europa nel 2024!

Grandi novità poiché ora possiamo annunciare che la gamma Steeda Q Series di Mustang completamente certificati UE continuerà con i modelli 2024 che arrivano ora in Europa. Steeda ha lavorato duramente per testare e ri ...

Per saperne di più